GENERATORE DI VAN DER GRAAFF



  

Il presente portale è a solo scopo didattico culturale e qualsiasi informazione presente o collegata non verrà adoperata a fini di lucro.
Nel caso qualche visitatore vi trovi contenuti di sua proprietà e non abbia piacere vederlI qui pubblicatI, può scrivere a questo indirizzo, dtmgas@tin.it , per chiedere di rimuoverlI.

< FISICA





GENERATORE DI VAN DER GRAAFF

o

VAN DER GRAAF GENERATOR

É interessante l'abbinamento fra un esperimento di fisica e un gruppo di musica progressive degli anni '70.  Il nome derivava appunto dall'ammirazione di Chris Judje Smith, fondatore del gruppo insieme a Peter Hammill e Nick Pearne, verso la macchina di Van Der Graaff, che frantumava gli atomi producendo altra energia: loro volevano fare la stessa cosa con la musica. L'assenza della "F" finale (Graaf invece di Graaff) fu accidentale.






GENERATORI DI VAN DER GRAAFF


Cliccando sull'immagine ci sarà un reindirizzamento ad un interessante sito internet dove si potranno trovare suggerimenti e materiale didattico sull’argomento.

Sono delle pagine curate dal Museo della Scienza di Boston, nel quale è in esposizione il più grande generatore di Van der Graaff del mondo.


I testi sono in Inglese e si possono proporre direttamente agli studenti, per approfondire ed esercitarsi.

Ci sono, ad esempio, pagine interessanti sull’aquilone di Franklin (con fotografie e un breve video) o sui trasformatori di Tesla o sui fulmini in generale.

Si può controllare la propria preparazione sulle norme di sicurezza durante i temporali con un Quiz interattivo.


Mentre nelle “teacher resources” si trovano alcune idee divertenti da realizzare in classe con poco: qualche palloncino, pezzetti di carta e alluminio.


Le immagini sono impressionanti, vedere per credere!



(nella foto Nikola Tesla nel suo studio)


NIKOLA TESLA
MultyTheme Project - C.Fisc. GSTPLA58H21F394G